L’Oscar del 2012 è muto. Vince The Artist!

Non succedeva dai tempi di Wings, ovvero dalla primissima edizione degli Oscar datata 1929 che non vinceva un film muto!

La serata ha riservato qualche sorpresa ma in linea massima è andata come doveva andare con il film francese che ha conquistato le statuette più importanti, riuscendo ad aggiudicarsene 5, oltre a Miglior film anche alla regia perfetta di Hazanavicius che ha studiato ogni particolare del cinema muto nella biblioteca di Parigi, ma anche come miglior attore al buffo Jean Dujardin (abbastanza teso durante il gala) rimasto in ballo fino all’ultimo con Clooney, miglior colonna sonora e migliori costumi. Stesso numero di Oscar (5) per Hugo Cabret ma in categorie inferiori anche se un po’ a sorpresa, su tutte la fotografia (era favorito The Tree of Life) e gli effetti speciali dove c’erano grandi contendenti, più il meritatissimo Oscar per le scenografie a Dante Ferretti e Francesca Lo Schiavo che portano un po’ di orgoglio nazionale e un forte messaggio della donna: “This is for Martin and for Italy!”. Conclude con i minori miglior sonoro e montaggio sonoro.

Addirittura al terzo posto per numero di vittorie c’è The Iron Lady che si porta a casa 2 Oscar su 2 grazie all’intramontabile Maryl Streep e il suo truccatore che la segue e “trasforma” da più di 30 anni, meritatissimi premi per un film non proprio riuscito. 3° Oscar in carriera per la Streep.
Chiudono i premi 8 film con 1 Oscar a testa:
Paradiso Amaro per la favolosa sceneggiatura adattata di Alexander Payne,
Millennium – Uomini che Odiano le Donne per il montaggio che non lascia respiro,
Midnight In Paris per la sceneggiatura originale di perfetto stampo alleniano,
The Help per la straripante ma commossa Octavia Spencer come attrice non protagonista che batte l’altra candidata Jessica Chastain,
Beginners per il non protagonista Christopher Plummer che diventa il più anziano vincitore di un Oscar,
l’iraniano Una Separazione eccelle secondo copione tra i film stranieri,
Rango che vince meritatamente come miglior film animato
e infine I Muppet per un’insulsa categoria di miglior canzone che lo vedeva opposto solo a Rio.

A quota zero quindi rimangono L’Arte di Vincere di Bennett Miller dalla grande sceneggiatura e interpretazioni di Pitt e Hill nonostante le 6 nomination, War Horse di Spielberg auspicabile outsider anch’esso con 6 candidature, The Tree of Life rimasto però quasi derubato dalla fotografia candida e al naturale di Lubezki, Albert Nobbs con Glenn Close battuta in recitazione e trucco dalla Streep e perdente anche nella categoria di attrice non protagonista con la buona Janet McTeer ed infine La Talpa con tre categorie a vuoto.

Come miglior documentario a sorpresissima perde Pina a discapito dell’americanissimo Undefeated, storia di una perdente squadra di football americano che incomincia a macinare vittorie. Il miglior corto documentario va a Saving Face, racconto di donne pakistane che perdono la dignità e il viso per colpa degli acidi ma cercano il riscatto grazie a persone pronte ad aiutarle. Il miglior corto è nordirlandese ed è per The Shore storia di due taglialegna divisi dai propri ideali. Peccato per l’occasione sfumata di vincere il 2° Oscar italiano della serata con Enrico Casarosa e il suo cortometraggio d’animazione prodotta in casa Pixar, La Luna, a discapito del formidabile The Fantastic Flying Books of Mr. Morris Lessmore.

ScappoDammit

Miglior Film
“The Artist” Thomas Langmann, Producer
“The Descendants” Jim Burke, Alexander Payne and Jim Taylor, Producers
“Extremely Loud & Incredibly Close” Scott Rudin, Producer
“The Help” Brunson Green, Chris Columbus and Michael Barnathan, Producers
“Hugo” Graham King and Martin Scorsese, Producers
“Midnight in Paris” Letty Aronson and Stephen Tenenbaum, Producers
“Moneyball” Michael De Luca, Rachael Horovitz and Brad Pitt, Producers
“The Tree of Life” Nominees to be determined
“War Horse” Steven Spielberg and Kathleen Kennedy, Producers

Miglior Attore Protagonista
Demián Bichir in “A Better Life”
George Clooney in “The Descendants”
Jean Dujardin in “The Artist”
Gary Oldman in “Tinker Tailor Soldier Spy”
Brad Pitt in “Moneyball”

Miglior Attore non Protagonista
Kenneth Branagh in “My Week with Marilyn”
Jonah Hill in “Moneyball”
Nick Nolte in “Warrior”
Christopher Plummer in “Beginners”
Max von Sydow in “Extremely Loud & Incredibly Close”

Miglior Attrice Protagonista
Glenn Close in “Albert Nobbs”
Viola Davis in “The Help”
Rooney Mara in “The Girl with the Dragon Tattoo”
 Meryl Streep in “The Iron Lady”
Michelle Williams in “My Week with Marilyn”

Miglior Attrice non Protagonista
Bérénice Bejo in “The Artist”
Jessica Chastain in “The Help”
Melissa McCarthy in “Bridesmaids”
Janet McTeer in “Albert Nobbs”
Octavia Spencer in “The Help”

Miglior film d’animazione
“A Cat in Paris” Alain Gagnol and Jean-Loup Felicioli
“Chico & Rita” Fernando Trueba and Javier Mariscal
“Kung Fu Panda 2” Jennifer Yuh Nelson
“Puss in Boots” Chris Miller
“Rango” Gore Verbinski

Miglior Regia
 “The Artist” Michel Hazanavicius
“The Descendants” Alexander Payne
“Hugo” Martin Scorsese
“Midnight in Paris” Woody Allen
“The Tree of Life” Terrence Malick

Scenografia
“The Artist”
Production Design: Laurence Bennett; Set Decoration: Robert Gould
“Harry Potter and the Deathly Hallows Part 2”
Production Design: Stuart Craig; Set Decoration: Stephenie McMillan
“Hugo”
Production Design: Dante Ferretti; Set Decoration: Francesca Lo Schiavo
“Midnight in Paris”
Production Design: Anne Seibel; Set Decoration: Hélène Dubreuil
“War Horse”
Production Design: Rick Carter; Set Decoration: Lee Sandales

Fotografia
“The Artist” Guillaume Schiffman
“The Girl with the Dragon Tattoo” Jeff Cronenweth
 “Hugo” Robert Richardson
“The Tree of Life” Emmanuel Lubezki
“War Horse” Janusz Kaminski

Costumi
“Anonymous” Lisy Christl
“The Artist” Mark Bridges
“Hugo” Sandy Powell
“Jane Eyre” Michael O’Connor
“W.E.” Arianne Phillips

Documentario
“Hell and Back Again”
Danfung Dennis and Mike Lerner
“If a Tree Falls: A Story of the Earth Liberation Front”
Marshall Curry and Sam Cullman
“Paradise Lost 3: Purgatory”
Charles Ferguson and Audrey Marrs
“Pina”
Wim Wenders and Gian-Piero Ringel
 “Undefeated”
TJ Martin, Dan Lindsay and Richard Middlemas

Cortometraggio documentario
“The Barber of Birmingham: Foot Soldier of the Civil Rights Movement”
Robin Fryday and Gail Dolgin
“God Is the Bigger Elvis”
Rebecca Cammisa and Julie Anderson
“Incident in New Baghdad”
James Spione
“Saving Face”
Daniel Junge and Sharmeen Obaid-Chinoy

“The Tsunami and the Cherry Blossom”
Lucy Walker and Kira Carstensen

Montaggio
“The Artist” Anne-Sophie Bion and Michel Hazanavicius
“The Descendants” Kevin Tent
 “The Girl with the Dragon Tattoo” Kirk Baxter and Angus Wall
“Hugo” Thelma Schoonmaker
“Moneyball” Christopher Tellefsen

Migliore Sceneggiatura originale
“The Artist” Written by Michel Hazanavicius
“Bridesmaids” Written by Annie Mumolo & Kristen Wiig
“Margin Call” Written by J.C. Chandor
“Midnight in Paris” Written by Woody Allen
“A Separation” Written by Asghar Farhadi

Miglior Sceneggiatura non originale
  “The Descendants” Screenplay by Alexander Payne and Nat Faxon & Jim Rash
“Hugo” Screenplay by John Logan
“The Ides of March” Screenplay by George Clooney & Grant Heslov and Beau Willimon
“Moneyball” Screenplay by Steven Zaillian and Aaron Sorkin  Story by Stan Chervin
“Tinker Tailor Soldier Spy” Screenplay by Bridget O’Connor & Peter Straughan

Miglior film straniero
“Bullhead” Belgio
“Footnote” Israele
“In Darkness” Polonia
“Monsieur Lazhar” Canada
“A Separation” Iran

Trucco
“Albert Nobbs”
Martial Corneville, Lynn Johnston and Matthew W. Mungle
“Harry Potter and the Deathly Hallows Part 2”
Edouard F. Henriques, Gregory Funk and Yolanda Toussieng
“The Iron Lady”
Mark Coulier and J. Roy Helland

Effetti speciali visivi
“Harry Potter and the Deathly Hallows Part 2”
Tim Burke, David Vickery, Greg Butler and John Richardson
“Hugo”
Rob Legato, Joss Williams, Ben Grossman and Alex Henning

“Real Steel”
Erik Nash, John Rosengrant, Dan Taylor and Swen Gillberg
“Rise of the Planet of the Apes”
Joe Letteri, Dan Lemmon, R. Christopher White and Daniel Barrett
“Transformers: Dark of the Moon”
Scott Farrar, Scott Benza, Matthew Butler and John Frazier

Montaggio del suono
“Drive” Lon Bender and Victor Ray Ennis
“The Girl with the Dragon Tattoo” Ren Klyce
 “Hugo” Philip Stockton and Eugene Gearty
“Transformers: Dark of the Moon” Ethan Van der Ryn and Erik Aadahl
“War Horse” Richard Hymns and Gary Rydstrom

Effetti sonori
“The Girl with the Dragon Tattoo”
David Parker, Michael Semanick, Ren Klyce and Bo Persson
“Hugo”
Tom Fleischman and John Midgley

“Moneyball”
Deb Adair, Ron Bochar, Dave Giammarco and Ed Novick
“Transformers: Dark of the Moon”
Greg P. Russell, Gary Summers, Jeffrey J. Haboush and Peter J. Devlin
“War Horse”
Gary Rydstrom, Andy Nelson, Tom Johnson and Stuart Wilson

Colonna sonora
“The Adventures of Tintin” John Williams
“The Artist” Ludovic Bource
“Hugo” Howard Shore
“Tinker Tailor Soldier Spy” Alberto Iglesias
“War Horse” John Williams

Canzone
“Man or Muppet” from “The Muppets” Music and Lyric by Bret McKenzie
“Real in Rio” from “Rio” Music by Sergio Mendes and Carlinhos Brown Lyric by Siedah Garrett

Cortometraggio d’animazione
“Dimanche/Sunday” Patrick Doyon
“The Fantastic Flying Books of Mr. Morris Lessmore” William Joyce and Brandon Oldenburg
“La Luna” Enrico Casarosa
“A Morning Stroll” Grant Orchard and Sue Goffe
“Wild Life” Amanda Forbis and Wendy Tilby

Cortometraggio
“Pentecost” Peter McDonald and Eimear O’Kane
“Raju” Max Zähle and Stefan Gieren
“The Shore” Terry George and Oorlagh George
“Time Freak” Andrew Bowler and Gigi Causey
“Tuba Atlantic” Hallvar Witzø

Annunci

One thought on “L’Oscar del 2012 è muto. Vince The Artist!

  1. Pingback: Riflessioni sul cinema del 2012. I 10 migliori film dell’anno: | Toby Dammit

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...