I migliori 10 film sulla fine del mondo. Parte 2

Eccoci qua al fatidico giorno X.
E come promesso, visto che il tempo stringe, dopo la prima parte ecco anche la seconda metà dei 10 migliori film dedicati alla fine della nostra esistenza.
E siccome mentre c’è chi prega Cristo noi versiamo il Crystal (cit.), vi beccate ancora catastrofi naturali, cataclismi sconvolgenti e apocalittiche minacce a Gaia, tutte viste attraverso l’occhio spietato del cinematografo:Immagine 4

6.  Armageddon (1998) – Un’asteroide della dimensione dell’intero stato del Texas colpirà la Terra entro 18 giorni causando l’estinzione della razza umana, proprio come l’asteroide che milioni di anni fa mise fine all’era dei dinosauri. Spetta al trivellatore Bruce Willis e al giovane collega Ben Affleck sventare la minaccia e tornare dalla loro amata Liv Tyler.
7.  Independence Day (1996) – Ancora Roland Emmerich: dominatore di questa Top10 con il terzo film sulla minaccia terrestre, qui costituita da un’invasione aliena. Peccato trovino sul loro cammino un incazzato capitano Will Smith.
8.  Sunshine (2007) – Il Sole si sta per spegnere e la Terra con essa. L’unico modo per salvarlo/salvarci è rivitalizzare i processi nucleari all’interno del Sole, facendo esplodere una bomba nucleare stellare per evitare la morte termica dell’universo. Targato Danny Boyle, il genere vira sul parallelismo tra l’estinzione e i risvolti oscuri della psicologia umana.
9.  La Guerra Dei Mondi (2005) – Strani acquazzoni seguiti da fulmini e terremoti scuotono misteriosamente la Terra. Dalle loro crepe usciranno niente meno che dei robot tripodi guidati da alieni, tornati per fare riemergere le loro armi e conquistarci. Per fortuna per noi c’è Tom Cruise e un ecosistema completamente riadattato al solo essere umano.
10.  Segnali Dal Futuro (2009) – Un film mediocre che propone una svolta innovativa sul concetto di Arca di Noe per ripopolare un altro mondo a causa della fine del nostro. Nicolas Cage trova in una capsula un elenco di numeri e si rende conto che ad ogni serie di numeri corrisponde una grave catastrofe. Se non altro vi è la splendida scena dell’aereo.

Buona Fine del Mondo,

Lorenzo Scappini

Annunci

I migliori 10 film sulla fine del mondo. Parte 1

Ormai è sulla bocca di tutti, basta chiedere in giro per credere. Il 21 Dicembre 2012 è alle porte e la teorica fine del mondo secondo il famigerato (e forse mal interpretato) calendario Maya è vicina. Nella sua lunga storia il cinema ci ha raccontato anche questo sottogenere dei film di fanatascienza catastrofici, la paura della fine del mondo e dell’estinzione della razza umana, che a questo punto potrebbe diventare non più fantascienza. Dal nostro punto di vista non potevamo non cogliere l’occasione per osservare quali possano essere i film più interessanti ed inerenti per l’evento e prepararsi al meglio al fatidico giorno X.

melancholia

  1. Melancholia (2011) – parte con il giorno più felice per una coppia, il matrimonio, ed arriva a sviscerare le paure e l’angoscia ancestrale dell’uomo, è di sicuro l’opera autoriale e più riflessiva, la follia di Lars von Trier nel suo ultimo film trasmette anche barlumi di speranza, la fine del mondo nella sua forma più completa.
  2. The Day After Tomorrow (2004) – spettacolarità ed inevitabilità, scioglimento dei ghiacci per via del surriscaldamento globale attraverso mirati effetti speciali di un ancora non troppo eccessivo Roland Emmerich.
  3. The Core (2003) – il nucleo della Terra smette di ruotare e le radiazioni scaturiscono tempeste e rischiano di cuocere il pianeta, emulando Armageddon a colpi di trivella fino al centro della Terra.
  4. Deep Impact (1998) – varie storie che si incrociano nella speranza di sopravvivenza a causa dell’imminente impatto di un immenso meteorite diretto sulla Terra.
  5. 2012 (2009) – L’eccessivismo digitale di Roland Emmerich al suo picco, pertanto ne risente la storia tutta, ma è senza dubbio il titolo più calzante per l’evento. Popcorn e Coca-Cola e siete pronti per il 21 Dicembre perfetto… sul divano.

La seconda parte nei prossimi giorni…

Lorenzo Scappini